"Bestiario Materano" per grandi e piccini domenica 7 novembre a Massafra

Una curiosa raccolta di favole della tradizione popolare.

Domenica 7 novembre 2021, al Teatro Comunale “Nicola Resta” di Massafra (TA), ritorna la stagione domenicale per famiglie “L’albero delle storie” con lo spettacolo “Bestiario Materano” dello IAC – Centro Arti Integrate di Matera.

Un’anteprima della stagione 2021/2022 per grandi e piccini, in programma sino a primavera nello spazio sito in Piazza Garibaldi.

Protagonisti dello spettacolo di domenica galli, ricci, volpi, formiche, topi, talpe, asini e lucciole, che raccontano di una città di pietra e di un tempo lontano, in cui gli esseri umani non sapevano scrivere ma avevano orecchie allenatissime per acchiappare tutte le storie che di lì passavano.

In un’alternanza di italiano e misteriosi suoni di una lingua antica, le due attrici si fanno di volta in volta frìsc’cl animali mentre due musici accompagnano le loro avventure.

Con Nadia Casamassima e Barbara Scarciolla. Musiche originali eseguite dal vivo Tommaso Di Marzo, Joseph Geoffriau. Regia e adattamento drammaturgico Andrea Santantonio. Illustrazioni Giada Cipriani. Disegno luci Joseph Geoffriau.

Spettacolo consigliato per bambini di età compresa tra i 6 e i 12 anni. Durata: 50 minuti.

Ingresso ore 17.30. Inizio ore 18.00.

Prenotazione obbligatoria al numero 3246103258. Ticket 5 euro.

Nel rispetto della normativa vigente, accesso consentito ai possessori di Green Pass, non richiesto ai minori di 12 anni.

L’evento rientra in “Passi Sospesi”, un progetto del Teatro delle Forche sostenuto dal fondo regionale “FSC 14-20: Patto Per La Puglia. Interventi Per la Tutela e Valorizzazione dei Beni Culturali e per la Promozione del Patrimonio Immateriale. Custodiamo la Cultura in Puglia 2021 - Misure di sviluppo per lo spettacolo e le attività culturali” e dal Comune di Massafra.

  • Creato il .
  • Visite: 66

"Accendere fuochi: il teatro e la scuola nell'educazione" il 4 novembre

“Accendere fuochi: il teatro e la scuola nell'educazione”.

S’intitola così la tavola rotonda che si svolgerà giovedì 4 novembre 2021, a Massafra, nella Biblioteca di Comunità di Palazzo De Notaristefani (Via Vittorio Veneto), a chiusura della XII edizione del Premio Teatro Scuola Cultura Palma Cito, un progetto del Teatro delle Forche, in collaborazione con: Fidapa Massafra, associazione “Il Serraglio”, associazione “La Finestra”, I.I.S.S. “De Ruggieri”, Lions Club e Leo Club Massafra Mottola “Le Cripte”, Rotary Club Massafra, Upgi e Amastuola Masseria Wine Resort.

 Un momento di riflessione e di ascolto che proverà a mettere in relazione il mondo della scuola, l'educazione e il teatro.

Una tavola di lavoro attorno alla quale raccogliere le domande urgenti e le ferite di questi due anni passati, causate dalla pandemia, e provare a intravedere insieme dei punti di fuga all'orizzonte, per il futuro.

“Profondamente ispirante per noi – spiega la curatrice artistica del progetto Ermelinda Nasuto - è stato l'ultimo libro di Giancarlo VisitilliÈ bravo ma potrebbe fare di più’ (edito da Progedit), in particolare il passaggio: «Piuttosto che preoccuparsi di cosa insegnare ci si dovrebbe pre-occupare di come si insegna, se è vero che "l'insegnamento non consiste nel riempire dei secchi ma nell'accendere dei fuochi" come sosteneva William Butler Yeats, poeta, drammaturgo, scrittore e mistico irlandese. Qual è il contesto in cui si accendono fuochi, inteso non soltanto come dato o  luogo geografico ma piuttosto come geografia e storia di esseri umani?».

Attorno a questa domanda e ad altre questioni sottese al volume, prenderà corpo l’incontro culturale al quale parteciperà lo stesso autore Giancarlo Visitilli, insegnante e giornalista, il Centro Arti integrate IAC di Matera, rappresentato da Nadia Casamassima e Andrea Santantonio, e Teatrolab Restiamo umani di Laterza, con Tiziana Mele.

Il coordinamento e le conclusioni saranno affidate alle prof.sse Mariateresa Longo e Loni Guagliardo (Comitato Premio Palma Cito).

 

A seguire, alle ore 20.00, nel Teatro Comunale “Nicola Resta”, riflettori puntati sull’esito finale del laboratorio intensivo di teatro “Massafra – Diario della vita quotidiana” condotto dal Teatro delle Ariette con i giovani vincitori dell’edizione 2021 del Premio Palma Cito.

L’ingresso ad entrambi gli eventi è gratuito ed è consentito ai possessori di Green Pass sino ad esaurimento posti.

La XII edizione del Premio rientra in “Passi Sospesi”, un progetto del Teatro delle Forche sostenuto dal fondo regionale “FSC 14-20: Patto Per La Puglia. Interventi Per la Tutela e Valorizzazione dei Beni Culturali e per la Promozione del Patrimonio Immateriale. Custodiamo la Cultura in Puglia 2021 - Misure di sviluppo per lo spettacolo e le attività culturali” e dal Comune di Massafra.

  • Creato il .
  • Visite: 146

Teatro delle Forche. All rights reserved.
Powered by Jackalope.it.