Sabato 19 novembre la restituzione finale della Residenza Artistica Internazionale del collettivo BAGP

Repertorio di canti ritrovati.

È in corso di svolgimento, a Massafra (TA), la Residenza Artistica Internazionale del collettivo artistico BAGP, rientrante nel progetto di Residenze per Artisti nei Territori 2022-24 “Futuro Prossimo Venturo”, a cura del Teatro delle Forche, con il sostegno della Regione Puglia - in accordo col Ministero della Cultura attraverso l’Intesa Stato/Regioni - e del Comune di Massafra.

Gli artisti Paolo Bellomo (drammaturgo) e Georgia Azoulay (regista) - ai quali si sono aggiunti Thomas Ducasse (attore) e Jacopo Raffaele (compositore) - sono impegnati nel completamento del percorso di scrittura iniziato lo scorso anno, finalizzato alla messa in scena dello spettacolo “Identification d’un retour”- Repertorio di canti ritrovati.

Il progetto intende scandagliare i temi del ritorno in patria, dopo le devastazioni della guerra, della relazione con le proprie radici, attraverso i suoni, le parole, il canto, e vede il coinvolgimento del Veris Chorus dell’associazione culturale “Giardini musicali”, diretto da Daria Palmisano.

Faïel è un giovane etnomusicologo venuto a Massafra per una conferenza finanziata dal Ministero.

È contento di far ritorno nella città che ha dato i natali a una parte della sua famiglia e, soprattutto, di far ascoltare ai massafresi dei canti in dialetto che sono sopravvissuti solo nelle comunità emigrate all’estero. Un coro locale ha studiato questo repertorio in vista della conferenza.

Ma Faïel ha sottovalutato l’effetto che questo ritorno ha su di lui, ha sottovalutato i coristi che lo accompagnano e la potenza della storia sprigionata dai canti.

Uno spettacolo che affronta di petto la scissione del migrare e in cui la memoria collettiva agisce come un balsamo per una comunità che non aveva mai avuto modo di ricomporsi.

La Residenza Artistica prevede anche momenti aperti al pubblico.

Giovedì 17 novembre, gli artisti incontreranno gli allievi attori del laboratorio di teatro “Légami sul palco”, a cura del Teatro delle Forche; sabato 19 novembre, invece, doneranno alla comunità territoriale un momento di presentazione e restituzione pubblica del lavoro svolto in questi giorni, con inizio alle ore 18, nel Teatro Comunale “Nicola Resta” (Piazza Garibaldi).

Ingresso libero e gratuito sino ad esaurimento posti.

L’iniziativa vedrà la partecipazione dei coristi del Veris Chorus dell’associazione culturale “Giardini musicali”, diretti da Daria Palmisano: Rosanna D'Erchia, Marilina Laterza, Valentina Palmisano, Davide Russo, Pietro Candido, Cosimo Salvi e Giovanni Battista De Bastiani.

FUTURO PROSSIMO VENTURO

Il progetto “Futuro Prossimo Venturo” del Teatro delle Forche, a Massafra, proseguirà con la Residenza degli artisti Francesco Orlando, Annalisa Santambrogio,  Sofia Orlando e Patrick Francipane della Grotta del Mago di Milano, a dicembre.

In programma, inoltre, nel Teatro Comunale di Massafra: incontri con la comunità di spettatori, restituzioni aperte al pubblico, attività formative e performative, e gli spettacoli “QUESTA SPLENDIDA NON BELLIGERANZA – Una Storia così, poi così e infine così” di Marco Ceccotti, spettacolo vincitore di In-Box 2022, il 20 novembre, e “STAY HUNGRY – Indagine di un affamato” con Angelo Campolo, spettacolo vincitore del premio In-Box 2020, del Nolo Milano FRINGE FESTIVAL 2019 e del bando SILLUMINA NUOVE OPERE di SIAE E MIBACT, il 27 novembre, rientranti nella stagione teatrale “Légami”.

Per maggiori informazioni: 3246103258.

  • Creato il .
  • Visite: 53

"ALBERI. Lasciateci invecchiare" in matinée a Pino di Lenne

Repliche speciali di ALBERI. Lasciateci invecchiare, in matinée, a Pino di Lenne (Palagiano, TA).

L’evento teatrale itinerante, ultima produzione del progetto “Clessidra” - progetto di teatro dei luoghi a cura del Teatro delle Forche, per la direzione artistica di Erika Grillo – andrà in scena martedì 15 e mercoledì 16 novembre 2022, in occasione della Giornata nazionale degli alberi che ricorre il 21 novembre.

Raduno alle ore 10.00. Inizio spettacolo alle ore 10.30.

Il raduno è presso il cancello d’ingresso della Riserva Biogenetica Stornara, lato Pino di Lenne (Palagiano, TA). Il percorso a piedi è lungo 1,5 km. Si consigliano ai partecipanti scarpe chiuse e abbigliamento comodo.

L’ingresso è gratuito. Posti limitati con prenotazione obbligatoria al numero 3246103258.

 

Voglio invecchiare come gli alberi, voglio stare a guardarli e imparare da loro, anche in mezzo al disastro.

Che relazione abbiamo con esseri viventi così diversi da noi?

Ci guardano pazienti? Sono indifferenti? Ci perdoneranno?

Scorre un tempo diverso tra noi e loro.

Quando cammini in un bosco, in silenzio, tra gli alberi, ne hai la netta percezione: c’è qualcosa che non finisce. E non siamo noi. Eppure… che euforia essere qui!

Abbiamo cercato di trovare le parole, il verbo di queste silenziose presenze. Abbiamo cercato la loro storia. Stiamo trovando la nostra.

 

Direzione artistica del progetto Clessidra Erika Grillo

Con gli attori-autori Giorgio Consoli, Andrea Dellai, Erika Grillo, Ermelinda Nasuto e Chiara Petillo

Coordinamento registico Andrea Dellai

Coordinamento drammaturgico Ermelinda Nasuto

Coordinamento scientifico Carmine Elefante

Selezione musicale Giorgio Consoli

Visual Luigi Massari

Foto Valerio Cappelluti

Una produzione del Teatro delle Forche

Direzione artistica del Teatro delle Forche Giancarlo Luce

Organizzazione Lilia Carucci, Francesca Greco e Francesca Piccolo

Segreteria amministrativa Claudia Fuggiano

Logistica Carlo Martongelli

 

Si ringrazia il Reparto Carabinieri Biodiversità di Martina Franca.

 

 

 

  • Creato il .
  • Visite: 73

Teatro delle Forche. All rights reserved.
Powered by Jackalope.it.