Stagione di Prosa 2017 Massafra

 

prosa2017

 

Al via la Stagione Teatrale 2017, promossa dall’Amministrazione comunale di Massafra in collaborazione con il Teatro Pubblico Pugliese.

Sette interessanti e accattivanti appuntamenti con un’offerta per tutti i “palati” divisi tra i due palcoscenici, quello dello storico “Teatro Spadaro” e quello del Teatro Comunale “Nicola Resta”.
Il sipario sulla Stagione di Prosa si aprirà giovedì 19 gennaio con il grande concerto di James Senese che calcherà il legno dello “Spadaro”.

Questo il cartellone completo della rassegna:

TEATRO SPADARO

giovedì 19 gennaio 2017

JAMES SENESE NAPOLI CENTRALE
Artista senza tempo, è una leggenda vivente, colui il quale ha dato uno dei primi ingaggi all’indimenticabile Pino Daniele, con cui collaborerà ed avrà amicizia vera sino al suo ultimo giorno. O’ SANGHE è un nuovo orizzonte su cui si volge lo sguardo del sassofonista partenopeo, mai fermo due volte nello stesso posto. All’interno del disco tutti i riferimenti artistici che hanno fatto grande la sua musica, con una rinnovata carica espressiva. Funk, blues, venature jazz, e tanto mediterraneo, tanta Napoli nelle melodie, nelle storie raccontate; vita, lavoro, lotte quotidiane per la sopravvivenza, amore, fede. In “O sanghe” c’è groove da vendere, come solo James sa.

TEATRO COMUNALE
martedì 21 febbraio 2017
Servillo/Girotto/Mangalavite
PARIENTES
Line Up PEPPE SERVILLO – voce, JAVIER GIROTTO – Sax soprano e baritono, NATALIO MANGALAVITE – piano, tastiere, voce

Dopo 6 anni dall’ultimo disco (“Futbol”), il trio Servillo-Girotto-Mangalvite presenta il nuovo album ed allarga la personale ricerca musicale e letteraria. Parientes è un viaggio nei ricordi, nelle persone, nell'immaginario di un popolo migrante che ha dato vita ad un’altra cultura e, nel contempo, ha preservato la propria portandovi nuova linfa; è un arco che si tende fra le sponde e nel tempo. Nascono, così, avventure d’amore, ricordi, intrecci sentimentali, e tra una milonga, un tango, una cumbia, emergono storie di vita vissuta, di fatiche quotidiane e voglia di riscatto, di legalità e delinquenza, e, perché no, di tradizioni culinarie da esportare e mantenere come tratto imprescindibile e distintivo di una comunità. Parientes, con le intense musiche e le parole pregne di gesti e storie, è per chi tiene il fuoco nell’anima, per chi odia e non lo dice mai, per chi ha l’amore negli occhi e il sole nel petto, ma si limita a ballare la vita con carisma e mistero.

TEATRO SPADARO
mercoledì 22 Febbraio 2017
Goldenart Production
Alessandro Haber, Lucrezia Lante Della Rovere
IL PADRE
di Florian Zeller
e con David Sebasti, Daniela Scarlatti
scene Gianluca Amodio
costumi Alessandro Lai
disegno luci Umile Vainieri
regia PIERO MACCARINELLI

Candidato al prestigioso Prix Molières nel 2014 si aggiudica il premio come miglior spettacolo dell’anno. Andrea è un uomo molto attivo, nonostante la sua età, ma mostra i primi segni di una malattia che potrebbe far pensare al morbo di Alzheimer. Anna, sua figlia, che è molto legata a lui, cerca solo il suo benessere e la sua sicurezza. Ma l’inesorabile avanzare della malattia la spinge a proporgli di stabilirsi nel grande appartamento che condivide con il marito. Lei crede che sia la soluzione migliore per il padre che ha tanto amato e con cui ha condiviso le gioie della vita. Ma le cose non vanno del tutto come previsto. La forza di questa pièce consiste nel saper raccontare col sorriso e con ironia, delicatezza e intelligenza, lo spaesamento di un uomo la cui memoria inizia a vacillare e a confondere tempi, luoghi e persone.

TEATRO SPADARO
sabato 11 marzo 2017
a.ArtistiAssociati
Maria Amelia Monti, Paolo Calabresi
NUDI E CRUDI
una storia di Alan Bennett
tradotta e adattata per la scena da Edoardo Erba
con Nicola Sorrenti
regia SERENA SINIGAGLIA

“Mr e Mrs Ransome sono due archetipi, una coppia tipicamente inglese, protestante e conservatrice. Le loro certezze sono le abitudini costruite nell’arco di una vita. Gli stessi riti, gli stessi meccanismi, la stessa ossessiva cura per l’ordine e la quiete, ogni giorno finché “morte non ci separi”. Cosa può accadere se di colpo i Ransome si ritrovano ‘nudi e crudi’? Se all’improvviso la situazione in cui precipitano sovverte l’ordine delle cose e li costringe a cambiare i riti tanto cari? Sembra lo scherzo di un Dio cinico e beffardo che si diverte a mostrarci quanto le vite che ci costruiamo siano solo delle narrazioni piuttosto irrisorie di una realtà ben più complessa e di impulsi ben più libertari che semplicemente non sappiamo gestire e allora reprimiamo.”
Serena Sinigaglia

TEATRO COMUNALE
domenica 19 marzo 2017
Roberto Corradino & Reggimento Carri | Teatro
SKÀUSCHÊ (il film di Michele)
drammaturgia, interpretazione e allestimento ROBERTO CORRADINO
movimento Gabriele Montaruli
canto e voce Filomena Leo

Skàuschê, in dialetto murgiano, significa scheggia, bruscolo, pagliuzza, cosa da niente, nullità. Skàuschê è la storia di un ragazzo "in affitto" condannato, da un costume secolare, a fare il pastore. È la storia di una lingua che si estingue, di una terra che viene rivoltata, di una pietra che non suona più. È l'ultimo ululato alla vita un "cane di jazzo", i cani dei pastori murgiani. Perché quando si muore, si muore in dialetto. Ed è un film, che vorrò fare. Per la memoria di M.C. Dove Emme sta per Miseria e Ci per Cosìvailmondo. Skàuschê è tratto da una storia vera della metà degli anni ‘70 attorno allo scandalo della “tratta dei calzoni corti”, il mercato secolare di affitto e compravendita dei ragazzini condannati/destinati a fare i pastori sulla Murgia.

TEATRO SPADARO
mercoledì 5 aprile 2017
Rimbamband
RIMBAMBAND SHOW
di Raffaello Tullo
con Raffaello Tullo – voce, percussioni, Renato Ciardo - batteria, Vittorio Bruno - contrabbasso, Nicolò Pantaleo – sax, bombardino, tromba, Francesco Pagliarulo – pianoforte
musiche autori Vari
costumi Rimbamband, Lucrezia Tritone,Tina Manicone
regia RAFFAELLO TULLO

Lo spettacolo della Rimbamband è uno show fuori dai canoni convenzionali, oltre le righe. Cinque musicisti, un po’ suonati, ma straordinari, che incantano, creano, illudono, entusiasmano, demistificano, provocano il pubblico attraverso un connubio di emozioni e sorprese, interamente ideate e dirette da Raffaello Tullo. Uno show in cui la sola certezza è che cinque impeccabili suonatori riusciranno ad assurgere ad esilaranti suonattori. Uno spettacolo che grazie alla musica si trasforma in un viaggio verso una dimensione nuova, inesplorata, dove la musica stessa si dilata: si ascolta come fosse un concerto e si guarda come fosse un varietà. Si scoprono con piacere i suoni della danza, ma soprattutto si vive l’incanto di ritrovare il proprio fanciullo perduto.

TEATRO COMUNALE
venerdì 28 aprile 2017
La Corte Ospitale
STASERA SONO IN VENA
di e con OSCAR DE SUMMA
in collaborazione con Armunia - Festival Inequilibrio

“Io sono qui! Sono vivo!”
Dopo aver passato una stagione all'inferno, dopo aver attraversato la bruttura che cambia le linee del volto, le rende dure e sinonimo di dolore.
Il dolore che si nasconde in ogni piega del corpo. Un dolore fisico prima di tutto, un dolore che conforta e ci distrae da un dolore ancora più grande, quello della nostra anima, del sentirsi sempre inadeguati, fuori luogo.
Ed è qui che prima di tutto fa breccia l'idea di una "Panacea per tutti i mali", una medicina che ci tolga dall'imbarazzo di vivere, è qui che fa il suo ingresso trionfale ed incontrastato "la droga"”.
 Stasera sono in vena è uno spettacolo ironico e amaro al tempo stesso, un racconto semplice: si sorride spesso tranne che in alcune fratture che interrompono la narrazione e ci ricordano che quello di cui stiamo parlando è vero, è successo.

 

 

Costi abbonamenti e biglietti 

TEATRO SPADARO

ABBONAMENTO A 4 SPETTACOLI        

                                      Intero         Ridotto
PLATEA I SETTORE           € 72,00      € 60,00
PLATEA II SETTORE          € 56,00      € 44,00
PLATEA III SETTORE         € 48,00      € 26,00

BIGLIETTI
                                     Intero         Ridotto
PLATEA I SETTORE          € 25,00      € 20,00
PLATEA II SETTORE        € 20,00       € 15,00
PLATEA III SETTORE       € 15,00       € 8,00

TEATRO COMUNALE

POSTO UNICO CON ASSEGNAZIONE

                                                 Intero      Ridotto
Parientes con Peppe Servillo          € 20,00    € 15,00
Skausche e Stasera sono in vena    € 10,00      € 7,00

 

Condizioni generali di abbonamento e riduzioni

La tessera di abbonamento non è personale e dovrà essere esibita quale titolo d’ingresso al personale di sala.

Gli abbonamenti ridotti saranno concessi ai giovani under 25 anni, alle persone di oltre 65 anni, ai dipendenti militari e civili dell’Esercito Italiano Puglia e Capitanerie di Porto – Puglia e ai gruppi di 10 persone organizzati dalle Associazioni Culturali, dai Circoli Aziendali riconosciuti.

I biglietti ridotti saranno concessi esclusivamente ai giovani under 25 anni, alle persone di oltre 65 anni, ai giornalisti iscritti all’ODG Puglia, Carta Più La Feltrinelli, ai dipendenti militari e civili dell’Esercito Italiano Puglia e Capitanerie di Porto – Puglia, ai soci Touring Club Italiano, agli associati FITA Puglia, ai soci FAI e ai gruppi di 10 persone organizzati dalle Associazioni Culturali, dai Circoli Aziendali riconosciuti.
Gli abbonati agli spettacoli al Teatro Spadaro avranno diritto ai biglietti ridotti agli spettacoli del Teatro Comunale.

Il TPP è accreditato a 18app per consentire l’acquisto di abbonamenti e biglietti ai giovani 18enni titolari del bonus.
Le riduzioni non sono cumulabili. I documenti attestanti il diritto alla riduzione dovranno essere esibiti all’atto della prenotazione e, a richiesta, al personale di sala.

Vendita dei biglietti e degli abbonamenti
Il Botteghino del Teatro Spadaro (piazza Martiri del Risorgimento, 10 – tel 099.8801200), sarà aperto dalle 19.00 alle 21.00 tutti i giorni escluso il giovedì. Per informazioni e prenotazioni: Ufficio IAT del Comune di Massafra tel. 099.8804695 – 338.5659601. Il Botteghino del Teatro Comunale sarà aperto la sera di spettacolo, è possibile prenotare i biglietti telefonicamente ai numeri 099.8801932 – 349.7291060.
Inoltre, i biglietti saranno in vendita online su www.teatropubblicopugliese.it e in tutti i punti vendita Booking Show.
Orario delle rappresentazioni
Porta ore 20,30 – sipario ore 21,00
Non sarà consentito l’accesso in sala a spettacolo iniziato.

INFO
TEATRO SPADARO
Piazza Martiri del Risorgimento, 10
tel 099.8801200

TEATRO COMUNALE
Piazza Garibaldi
tel. 099.8801932 – 349.7291060

Ufficio IAT
Comune di Massafra
Piazza Garibaldi
tel. 099.8804695 – 338.5659601

  • Creato il .
  • Visite: 1035

Teatro delle Forche. All rights reserved.
Powered by Jackalope.it.