"L'albero delle storie" 2018/19 - Secondo movimento

L’ALBERO DELLE STORIE
Stagione domenicale per famiglie 2018/2019
Secondo Movimento Febbraio/Aprile 2019
Massafra, Teatro Comunale
“Nicola Resta” - Piazza Garibaldi

 

17 FEBBRAIO 2019 – ORE 18.00
Teatro dell’Altopiano
LA BELLA E IL DRAGO

con Valentina Rota, Selena Covello, Angelica Schiavone, Dario Lacitignola
regia Carlo Formigoni
scenografia Lisa Serio
burattini Francesco Sclafani

“Ogni fiaba è uno specchio magico che riflette alcuni aspetti del nostro mondo interiore, e i passi necessari per la nostra evoluzione dall’immaturità alla maturità.” (Bruno Bettelheim)

“La bella e il drago” è sicuramente, tra le fiabe, la più simbolica che ci sia. Viene affrontato il passaggio dall’amore edipico verso il padre, all’amore adolescenziale (il serpente).
La felicità (integrazione di tutti gli impulsi) non si conquista per sempre. Il padre è un personaggio consapevole del suo fallimento, mortificato per aver ridotto la famiglia al lastrico.
“Se vogliamo trasporre il linguaggio poetico della fiaba nel linguaggio pedestre della psicanalisi, il matrimonio tra la bella e il drago rappresenta l’umanizzazione e la socializzazione dell’Es per opera del Super-Io.” (Bruno Bettelheim)

17 MARZO 2019 – ORE 18.00
TerramMare Teatro
ARCOIRIS

teatro d'attore, pantomima, danza, lavagna luminosa
testo Silvia Civilla
con Silvia Civilla
lavagna luminosa Daniela Cecere
consulenza regia Fabio Matisse Corallini
disegno luci Marco Oliani

Una bizzarra maga fuggita da un mondo tutto rosso racconta come sono nati i colori.
Per scongiurare l’immobilità e la tristezza di un mondo solo grigio e nero, scende nella sua cantina laboratorio e attraverso strane combinazioni scopre i colori fondamentali: prima il blu, poi il giallo, infine il rosso. Ma dopo il primo entusiasmo si rende conto che questi colori da soli non funzionano. E allora ...
Che cos’è il colore?
Il colore è lo sguardo che gettiamo sul mondo e che ci restituisce sensazioni, emozioni, sentimenti. Il colore è un luogo dell’anima dove abita la nostra personale maga delle combinazioni.
Qui, grazie ad un abile disegnatrice e al supporto tecnico di una lavagna luminosa, la musica diventa un pennello che crea immagini e da forma ad atmosfere suggestive.

7 Aprile 2019 – ore 18.00
Bottega degli Apocrifi
SCHIACCIANOCI SWING

concerto teatrale per bambini e famiglie
liberamente ispirato a Hoffmann e a Tchaikovsky e al mondo dello “Schiaccianoci”
regia, luci e scene Cosimo Severo
arrangiamento musicale da Tchaikovsky Fabio Trimigno
brani originali Celestino Telera, Michele Lorenzo Telera, Fabio Trimigno
sguardo drammaturgico Stefania Marrone
con Alessandra Ardito (batteria e fisarmonica), Celestino Telera (chitarra elettrica), Michele Telera (contrabbasso, percussioni), Fabio Trimigno (violino), quinto uomo in scena Luca Pompilio
assistente alla regia, foto di scena e cura della produzione Filomena Ferri

Ci sono quelle domande che ti porti dietro da sempre. Come marcia un esercito di topi? Come si entra in un mondo magico? Come se ne esce? Come faccio a sapere quando un sogno è davvero finito?
A queste domande risponderemo insieme, con la musica.
La fiaba dello Schiaccianoci si trasforma in un’opera dedicata ai più piccoli e viene custodita da musicisti / giocattolo capaci di credere ai sogni fino a farli diventare veri.

28 Aprile 2019 – ore 18.00
Teatro delle Forche
LA FIABA DI BIANCANEVE

con Cilla Palazzo, Ermelinda Nasuto, Giancarlo Luce, Vito Latorre, Salvatore Laghezza
regia di Carlo Formigoni
scene e costumi di Mariella Putignano
maschere in cartapesta di Lisa Serio, Daniela Giummo e Mariella Putignano
maschere e pupazzi in gommapiuma di Cinzia De Nisco

Nella nostra messa in scena la fiaba è “incorniciata” dall’elemento reale di una famiglia borghese, rappresentata in un momento di vita quotidiana: è sera, una mamma, un papà, una nonna ed una bimba, presi dalle loro faccende ed occupazioni, prima di andare a dormire.
Al centro della storia, il narcisismo sia della bambina che della Regina. Quest’ultima, consapevole della dose di narcisismo presente anche in Biancaneve, architetta le sue tentazioni facendo leva proprio su questo atteggiamento: prima il pettinino, poi la mela, elemento simbolico per eccellenza.
Ma siamo ben consapevoli che questa problematica deve rimanere agli adulti che si occupano dell’infanzia, mentre si lascia che la storia parli con il suo linguaggio simbolico e consolatorio alla sensibile psiche del bambino.

Ticket d’ingresso ad ogni spettacolo: 5 euro. 
Info e prenotazioni: www.teatrodelleforche.com / Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. / 0998801932 – 3497291060.
Si consiglia di prenotare dato il numero limitato di posti.

Favole e Merenda
Laboratorio gratuito di lettura creativa per famiglie nella Biblioteca dei Piccoli “Favolandia”. 
Ore 17.00, su prenotazione.

  • Creato il .
  • Visite: 374

Teatro delle Forche. All rights reserved.
Powered by Jackalope.it.