La magia del teatro delle ombre cinesi il 28 dicembre

 

bambinello2

«Il mondo immaginifico delle ombre, a metà tra il reale e l'immaginario, ci porterà in una storia di tanti anni fa aiutandoci a riviverla nel presente».
Per la rassegna di teatro famiglia in programmazione nel Teatro Comunale "Nicola Resta" di Massafra, comprendente spettacoli rientranti nella "Scena dei Ragazzi" (la stagione del Comune organizzata dal Teatro Pubblico Pugliese) e titoli promossi dal Teatro delle Forche per la rassegna "L'albero delle storie", lunedì 28 dicembre 2015, alle ore 17.00 e in replica alle ore 18.30, andrà in scena "E venne il bambinello tra il bue e l'asinello", spettacolo di ombre cinesi del Gran Teatro del Click, di e con Silvio Gioia.
«Una coppia di fidanzati cerca un albergo. Nessuno li accoglie, lei è straniera..
2000 anni fa si discriminava la gente che veniva da lontano.
In una stalla nasce un bambino.
Tutto il vicinato, pastori impoveriti e disillusi, gioisce. E offre qualcosa al bambinello e ai genitori: nessuno è così povero da non poter fare qualcosa per un altro.
Così accade il prodigio più grande: la condivisione.
Poche parole, tante immagini create dall'ombra di due mani che si trasformano in animali, pastorelli, angioletti, Giuseppe e Maria».
Durata: 60 minuti. Info e prenotazioni: 0998801932/3497148766. La prenotazione è obbligatoria.
Posto unico: 5 euro. Per ogni bambino pagante un nonno entra gratis.
Ingresso gratuito per i bimbi al di sotto dei 3 anni. E, un'ora prima dell'inizio dello spettacolo (alle ore 16.00, solo su prenotazione), ritorna l'iniziativa "Favole e merenda" offerta dal teatro, finalizzata all'educazione al teatro e alla lettura.

https://www.youtube.com/watch?v=PKF7ORmyU2o

Silvio Gioia, artista sostenuto dalla Residenza "Settimo cielo" (teatro di Arsoli) nell'ambito delle azioni interregionali destinate a sostenere l'attraversabilità dei luoghi di residenza, nel 2003 inizia col teatro attoriale formandosi in recitazione e in diversi settori del teatro sociale. Lavora presso diverse compagnie della Puglia, tra cui Koreja e Teatro delle Forche. Si forma costantemente presso il regista Carlo Formigoni, col quale approfondisce il teatro ragazzi ed interpreta diversi ruoli per i suoi spettacoli. Nel 2008 inizia a giocare con la propria ombra e ne nasce un "Duo Artistico Silvio/Ombra" che propone spettacoli, laboratori e corsi di formazione presso teatri, auditorium, piazze, scuole e enti del territorio nazionale, spesso in collaborazione con altri teatranti o musicisti.
Tra le varie forme possibili di teatro d'ombre, preferisce quella dell'uso delle mani e del corpo, proponendo quel gioco archetipo di creare personaggi con l'ombra delle proprie dita che spesso bambini e adulti fanno in momenti di fantasia ed immaginazione.
Nel 2012 con la collega Marzia Ghezzo crea la compagnia "Gran Teatro del Click". Nel 2014 produce lo spettacolo "Le mille e una notte" in collaborazione con il gruppo musicale Radiodervish. Premi ricevuti: Biennale Nazionale Marte Live Roma 2014, Premio RIC Festival Rieti 2014 e Premio "Tolfarte 2013".

  • Creato il .
  • Visite: 4263

Teatro delle Forche. All rights reserved.
Powered by Jackalope.it.